Notizie

Lettera del Vicario Generale alla parrocchia di san Pietro

Vicenza, 9 gennaio 2017

Ai Presbiteri, ai Religiosi e ai Fedeli

della Parrocchia di San Pietro Apostolo in Schio

 

Carissimi,

da alcune settimane il vostro Arciprete, mons. Bruno Stenco, è assente dalla parrocchia a seguito di improvvisi e gravi problemi di salute. Anche se le sue condizioni stanno migliorando, per garantirgli una adeguata ripresa si rende necessario prolungare la sua assenza ancora per alcuni mesi.

A motivo di questo, il Vescovo ha nominato amministratore parrocchiale di San Pietro, don Luca Trentin. Egli assicurerà l’ordinaria cura pastorale della parrocchia, mantenendo nel contempo la responsabilità dell’Unità Pastorale “Poleo – S. Caterina – S. Cuore”. A don Luca va la nostra riconoscenza per la disponibilità manifestata.

In questo momento così delicato, che vede la comunità cristiana di San Pietro priva del suo pastore, vi è più che mai bisogno del contributo di tutti, oltre che della disponibilità ad alcuni cambiamenti.

Una prima scelta obbligata è la riformulazione del numero e dell’orario delle SS. Messe. In accordo con don Bruno e con i presbiteri che a vario titolo prestano servizio in Parrocchia, si è deciso di procedere con le seguenti variazioni. A partire dal 21 gennaio sarà sospesa la Messa delle 15.30 del sabato in San Francesco e quella delle ore 19.00 in San Giacomo sostituite da un’unica SS. Messa alle ore 17 a San Giacomo. A partire dal 11 febbraio la SS. Messa delle ore 18.30 nell’Oratorio dei Salesiani sarà celebrata in Duomo alle ore 18.00 con l’animazione da parte delle realtà giovanili. Verrà, inoltre, sospesa la Messa della domenica nella Residenza per anziani di Via Valbella. In tale struttura si assicurerà una celebrazione eucaristica infrasettimanale il mercoledi alle ore 9.15.

Sono certo che, pur con i sacrifici che ne conseguono, ciascuno di voi comprenderà le ragioni che hanno determinato tale scelta e se ne farà carico.

Nell’unirmi alla vostra preghiera per la salute e il ministero di don Bruno, affido al Signore la vostra comunità perché attorno a Lui, nostro Pastore, possa mantenersi unita e salda nella fede.

 

Il Vicario Generale

(Mons. Lorenzo Zaupa)

 

 

Per essere più vicini ai nostri malati:

Se desiderate  la visita di un sacerdote, o di qualche altra persona della comunità, ai vostri ammalati o anziani infermi, in famiglia, all’ospedale o nelle nostre case di riposo o di cura, datecene comunicazione.

Ci potete  avvertite
* personalmente (a voce, per telefono)
* oppure, se vi è più comodo, anche attraverso un biglietto  che trovate alla porta delle chiese e poi potete lasciare nella cassetta della canonica o in chiesa

indicando:
– cognome, indirizzo e telefono della famiglia
– nome e cognome dell’ammalato
– eventualmente la casa di cura o di riposo, reparto dell’ospedale…

Vi ringraziamo per questo aiuto che ci date e il Signore vi sostenga nel vostro servizio.

l’Arciprete